ZEP NICASIL
ITA ENG

Misure coulombmetriche

Lo spessore del rivestimento può essere determinato per via coulombmetrica mediante l’ossidazione anodica del film protettivo di un particolare substrato. Il tempo di ossidazione del riporto infatti, è strettamente proporzionale allo spessore dello stesso. Questo significa che, una volta calibrato con campioni standard, sarà possibile ottenerne un valore preciso.

Lo strumento ha una buona sensibilità e non risulta avere limiti massimi di rivelazione. Bisogna specificare, però, che è adatto solo per particolari tipologie di riporti quali Nichelatura chimica, Nichelatura elettronica, Stagnatura, Zincatura e Ramatura, il tutto  previa asportazione delle rispettive passivazioni.

Per saperne di più: UNI 3497/01 www.uni.com